Jellyfish Barge, la collaborazione Hydroinvent con Pnat.

Pnat, spin off dell'università di Firenze, sceglie Hydroinvent quale fornitore dell'impianto idroponico.

 

La serra idroponica galleggiante "Jellyfish Barge" progettata da Pnat (http://www.pnat.net/), vincitrice del secondo premio al UNECE Ideas for Change Award, ideato dalla Commissione economica delle Nazioni Unite, prenderà forma a breve nel suo sviluppo definitivo e funzionante.

Hydroinvent è stata scelta per sviluppare e produrre l'impianto per coltivazione idroponica da alloggiare al suo interno.

Jellyfish Barge è un sistema in grado di produrre alimenti senza il consumo del suolo, di acqua dolce e di energia chimica. E' composta di un basamento in legno di circa 70 metri quadrati, che galleggia su fusti di plastica riciclati. Al di sopra viene montata una serra in vetro per le coltivazioni. All'interno – come spiega la scheda tecnica – un sistema di coltivazione idroponica garantisce un risparmio del 70% di acqua rispetto alle colture tradizionali, grazie al riuso dell'acqua. Grazie all'energia solare la serra è anche in grado di produrre acqua pulita (fino a 150 litri al giorno) da acqua salata, salmastra o inquinata. L'energia che fa funzionare Jellyfish è fornita da pannelli fotovoltaici, mini turbine eoliche e un sistema che sfrutta il moto ondoso per produrre elettricità.

A breve daremo info dettagliate della location dove sarà possibile visitarla.... stay tuned!

Clicca sull'immagine per aprire la fotogallery

16/06/2015

Lascia la tua opinione

* campi obbligatori (l'indirizzo email NON verrà pubblicato)

Autore*

email*

url

Commento*

Codice*